Feste Natalizie Blife!
Gentili Clienti, per le festività Natalizie
le consegne saranno sospese dal 22 dicembre al 6 gennaio,
riprenderanno regolarmente dal 7 gennaio.
Gli uffici saranno attivi dal 2 gennaio per la presa ordini.
Buone feste da tutto lo staff
Prezzi ridotti! Banana chips Visualizza ingrandito

Banana chips bio 125 gr MARCHIO BLIFE

40120

Nuovo prodotto

Le banana chips biologiche sono ottime da mangiare al naturale come snack per una sana merenda o una pausa sportiva. Sono ideali a colazione con yogurt e cereali, ma possono essere anche impiegate sul gelato o come guarnitura.

Maggiori dettagli

1,51 €

-30%

2,15 €

Scheda tecnica

Peso125 g
OrigineFilippine
Ente CertificatoreBioagricert S.r.l.

Dettagli

INGREDIENTI: banane*, olio di cocco*, zucchero di canna*, miele* (*da agricoltura biologica).

 

VALORI NUTRIZIONALI (per 100 gr.): 

kcal: 519

Grassi: 33,6  gr

Carboidrati:  58,4 gr

Proteine: 2,3 gr

Fibre: 7,7 gr

Acqua: 4,3 gr

PROPRIETA’ 

Antitumorali:grazie all’elevato contenuto di potassio, le banane sono in grado di ridurre notevolmente il rischio di cancro al rene.

Energizzanti: le banane sono considerate uno dei carburanti maggiormente efficienti per il nostro organismo, grazie agli zuccheri, agli amidi e alle fibre.

Antiossidanti: contengono un’elevata quantità di sostanze antiossidanti utili ad abbassare la pressione sanguigna, a regolare le funzioni cardiache e a provvedere alla salute delle ossa e della vista, oltre che contrastare l’attività dei radicali liberi.

Sono fonte di minerali quali calcio, fosforo, magnesioferro, zinco, rame, fluoro, sodio e selenio

Contengono vitamina A, vitamine del gruppo B, vitamine C, K e J.

USI IN CUCINA

Le banana chips biologiche sono ottime da mangiare al naturale come snack per una sana merenda o una pausa sportiva. Sono ideali a colazione con yogurt e cereali, ma possono essere anche impiegate sul gelato o come guarnitura.

E’ consigliabile conservare le banana chips in luogo asciutto in un barattolo chiuso o in una busta per alimenti.

  

CURIOSITA’ 

Le origini della banana risalgono alla remota antichità nel Sud-Est asiatico, nelle giungle della Malesia, dell’Indonesia e delle Filippine, dove ancora oggi è possibile trovare numerose varietà selvatiche di banane. Si ha traccia delle prime banane in Nuova Guinea fin dal 5.000 a.C., ma vennero  menzionate per iscritto la prima volta nel 600 a. C., in alcuni testi buddisti.

Oggi  l’India è il principale produttore di banane al mondo, con circa il 25 per cento della produzione mondiale. 

Non è certa l’origine della parola banana, si suppone che derivi dalla parola greca banan che significa “dito”.

Oltre ai frutti, nella cucina del Bengala e del Kerala (in India) si usano i fiori del banano, crudi o cotti. Negli stessi Paesi e anche in Birmania si utilizza anche il cuore tenero del tronco del banano.

Dalle fibre del banano è possibile realizzare carta, tela e corde. Inizialmente questa loro possibile applicazione non è stata molto approfondita e sviluppata ma, con l’aumento dell’interesse verso tessuti eco-friendly, l’utilizzo delle fibre del banano è aumentato anche nel campo dell’abbigliamento.