Siamo pronti a consegnare in tutta Italia con trasporto refrigerato e chiamata di preavviso. Il meglio del biologico certificato direttamente a casa tua.

Cerca la ricetta

I più venduti

Informazioni

Produttori

Nuovi prodotti

Offerte speciali

Fornitori

Nessun fornitore

Crostini di cicoria e fagioli cannellini

Pubblicato il: 26/10/2016 10:41:50
Categorie: Contorni Rss feed , Le stagionali: Autunno Rss feed , Le stagionali: Inverno Rss feed , Ricette Bio Rss feed , Secondi Rss feed

Crostini di cicoria e fagioli cannellini

INGREDIENTI

Ingredienti (per 4 persone)
  • 1 kg di cicoria
  • 300 g di fagioli cannellini
  • 1 spicchio d'aglio
  • olio extra vergine di oliva
  • sale q.b.
  • peperoncino q.b.
  • 4 fette di pane di segale

PREPARAZIONE

Dopo aver tenuto in ammollo i fagioli secchi per 12 ore, risciacquarli e porli in un tegame capiente, coprirli con abbondante acqua fredda e lessarli per circa 2 ore dall'ebollizione a tegame coperto, con la pentola a pressione bastano 40 minuti. Per chi ha poco tempo a disposizione è possibile utilizzare i fagioli cannelli già cotti (o i cannellini al naturale del NUTRIMENTO o i cannellini in brodo AGRIBOSCO), il risultato è ugualmente ottimo!!!

Nel frattempo pulire accuratamente la cicoria, sciacquarla più volte con abbondante acqua fredda e metterla in un tegame capiente con abbondante acqua e lessarla per circa 20/25 minuti dall'ebollizione. A cottura ultimata, scolarla e metterla in una zuppiera.

Ora, in tegame, scaldare l'olio extra vergine di oliva. insieme ad uno spicchio d'aglio e il peperoncino. Quando l'aglio si sarà imbiondito aggiungere la cicoria, mescolare bene e far insaporire per qualche minuto. Unire i fagioli cannellini con un pò della loro acqua, mescolare bene in modo da incorporare con cura gli ingredienti, aggiustare di sale e coprire il tegame. Lasciare cuocere a fuoco lento per circa 15 minuti.
Nel frattempo fate tostare in forno le fette di pane. A cottura ultimata, mettere le fette di pane tostato nei piatti e coprire con cicoria e fagioli, in ultimo un filo d'olio a crudo. 

Condividi questa ricetta